C'era una volta...il Gran Ballo di Carnevale del Veneto

Home / Blog/ C'era una volta...il Gran Ballo di Carnevale del Veneto

eyes-1283163_1920.jpg

Buon compleanno Carnevale del Veneto!

Eccoci qui, è Carnevale!
Prima esperienza con il Carnevale del Veneto di Casale di Scodosia che, in occasione dei suoi settant'anni di età ha deciso di appoggiarsi a noi per creare un evento in Villa Correr.

Il 2018 è un anno speciale per il Carnevale del Veneto che compie, infatti, settant'anni di vita. Settant'anni di carri e sfilate, spettacoli e intrattenimenti di piazza. Intere generazioni sono passate per i giganteschi hangar del Carnevale e hanno appreso le più affinate tecniche per diventare mastri cartapestai d'eccellenza per la realizzazione dei carri allegorici.
 
 

Il Carnevale del Veneto è un evento davvero rinomato nel nostro territorio. La sua fama lo precede e moltissime persone attendono l'arrivo del periodo più scherzoso dell'anno proprio per andare a vedere la parata dei carri a Casale di Scodosia.

A tal proposito, vi postiamo una foto ricordo dei tempi in cui la nostra Martina, ancora piccolina, veniva vestita da fatina e accompagnata da mamma e papà a vedere la parata di carnevale.

Cinque appuntamenti su piazza preparati con attenzione e dedizione già dai primi mesi estivi, vedono comitive di persone sfidarsi al carro e alla maschera più bella. E così, di anno in anno, il Carnevale del Veneto è diventata una tradizione irrinunciabile per grandi e bambini.

Quest'anno c'eravamo anche noi!

Giunto al settantesimo anno, il Carnevale del Veneto ha voluto dedicare una parte del suo programma ad un evento esclusivo, collaterale alle consuete sfilate di carri mascherati ma che rievocasse lo stile e lo spirito del carnevale stesso.

E così, dopo l'esperienza di Mistero, tenutasi a fine ottobre in Villa Correr in collaborazione con la Pro Loco di Casale di Scodosia, abbiamo deciso di tuffarci in una nuova sfida: il Gran Ballo di Carnevale.

La Location

Villa Correr è un complesso davvero suggestivo che lascia spazio a qualsiasi tipo di immaginazione.
Ogni volta che apriamo il suo grande portone veniamo catturati dal desiderio di ricreare fantasiose ambientazioni scenografiche che incorniciano una struttura dalle cui mura filtrano storia e racconti fantastici. Certo, una Villa del 1700 in stile veneziano non può  essere travolta da immaginazioni troppo strane...ma quanto basta perché sia vestita a festa in un'occasione così speciale come il compleanno dell'Associazione più famosa del paese.

C'era una volta...il primo Gran Ballo

Dopo tantissimi anni, la Villa ha riaperto le porte per festeggiare il compleanno del Carnevale del Veneto. L'idea era di creare un evento in maschera esclusivo, che rappresentasse alla perfezione la contaminazione tra il tempo, della tradizione e del periodo Barocco, simbolo di lusso e delle più sontuose feste di carnevale nei prestigiosi palazzi di Venezia, e il "senza tempo", o meglio il tempo della fiaba, del fantastico e del sogno. Da questa idea concettuale è nato "C'era una volta", un tema che rappresentava al meglio la mescolanza tra generi extratemporali.

La Villa, come dicevamo, lascia spazio all'immaginazione e così, per l'occasione, abbiamo pensato ad una scenografia davvero particolare; un percorso sensoriale fatto di installazioni artistiche, luci, ombre e suoni, che parte dalla ricostruzione nell'androne della Villa del bosco delle fiabe (i classici Disney che tutti noi ricordiamo) e che, passando attraverso la fessura della porta in cui passò anche Alice nel Paese delle Meraviglie, conduce ad un ambientazione in piano stile Barocco.

Il risultato è stato proprio come lo abbiamo progettato! Grazie al lavoro di numerosi volontari che, con pazienza, si sono dedicati alla realizzazione di questo progetto artistico! L'effetto sognante è stato reso ancora più intenso grazie alla partecipazione di artisti di livello che hanno interpretato alla perfezione ruoli e figure border line: tra sogno e realtà!

Se il bosco dell'androne era pervaso da un'atmosfera onirica, tra bolle di sapone e strane creature, al piano nobile lo stile Barocco è stato ripreso con altrettanta cura attraverso un riallestimento della Villa, di norma spoglia di qualsiasi complemento d'arredo, con luci soffuse, divani damascati e preziosi oggetti, presenti in ogni angolo delle sale al piano.

Musica Barocca e Canzoni da battello hanno accompagnato gli ospiti durante la cena per poi lasciare la scena nel Salone del Gran Ballo e nella Sala degli Specchi a spettacoli artistici che hanno reso la serata ancora più magica.

 

Una gran soddisfazione: centocinquanta persone presenti al Gran Ballo di Carnevale pronte a vivere il sogno tanto atteso

E' proprio così. Ben centocinquanta persone si sono prenotate per accedere al Gran Ballo di Carnevale.
E' stata un'esperienza fantastica che, a distanza di giorni, ancora riecheggia tra i ricordi e le belle parole spese nei nostri confronti dagli ospiti.
Grazie, grazie di cuore!

Ora è giunto il tempo di svegliarsi da questo bellissimo incantesimo e incominciare a lavorare sulla programmazione estiva delle attività di soluzionieventi.
E' giunto il momento di riprendere il volo...chissà dove si poserà la nostra farfalla nei prossimi mesi!?

Siamo a tua disposizione